Che cos’è un amico

Qualcuno un giorno domandò a Pitagora che cosa fosse un amico. “Egli è – rispose – uno che è un altro io. Come sono il 220 e il 284″. Immagino che l’esempio non sembrò proprio immediato all’interlocutore e, devo dire il vero, se non lo avessi letto, manco mi sarebbe passato per la testa di fermarmi un attimo a capirlo.

images

Tutti i divisori di 284 (1, 2, 4, 71, 142) sommati danno 220, mentre tutti i divisori di 220 (1, 2, 4, 5, 10, 11, 20, 22, 44, 55, 110) sommati danno 284. Bene, che cosa abbia a vedere questa cosa con l’amicizia non è che si capisca tanto e, a quanto ho saputo, appartiene a uno dei segreti pitagorici. Però il bello di tutto ciò è che le coppie di numeri che hanno questa proprietà, e cioè tali che ognuno è uguale alla somma dei divisori dell’altro, sono chiamati da allora numeri amichevoli, o amicabili, o semplicemente amici.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...