Festival del Film Locarno 68: il concorso giorno 1

Dopo l’ingombrante mamma (ingombrante nella sua assenza presenza) di Ricki and the Flash, il concorso parte da un’altra madre ben presente nella vita del figlio con il film James White. James è un perfetto trentenne dei giorni nostri: disorientato, autodistruttivo e vittima di una società mai pensata per uomini di quella età. Ma anche egocentrico, superficiale e abulico, incapace di vivere la vita se non in funzione della malattia della madre. Un rifugio come un altro per sottrarsi forse ad altre responsabilità più grandi. James lo conosciamo durante l’arco di pochi mesi – da novembre a marzo – tra il funerale del padre (separato e fresco di nuove nozze) e l’aggravarsi della malattia della madre, che la porterà alla morte. Tra un padre assente e una madre troppo presente, James si inventa le giornate tra sballi, amori fugaci e provocazioni, rimandando ogni istante di vivere realmente ogni tipo di situazione. Fino alla fine di ogni legame familiare, quando non ci saranno più giustificazioni per svicolare alle proprie responsabilità. James White di Josh Mond arriva dal Sundance e rappresenta perfettamente lo stile indipendente del festival omologo di Locarno con una regia scarna e scevra di emozioni. I personaggi già poco empatici di loro, in questo gioco finiscono per non coinvolgere lo spettatore, rendendo il film irritante.

In concorso anche il bosniaco Brother Dejan di Bakur Bakuradze, un racconto metacinematografico sulle vicende di un carnefice della della guerra balcanica. Due ore abbondanti per ribadire come la latitanza sia peggio della pena stessa, così che l’arresto finale diviene un sollievo per il protagonista, ma sopratutto per noi.  

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...