Operazione UNCLE

Un’altra serie televisiva e un altro film tratto. Con la UNCLE si torna agli anni Sessanta e al tempo della guerra fredda in cui America e Russia decidono di unire le proprie forze per un’importante operazione internazionale. Lo statunitense Napoleon Solo, elegante al limite del dandy, dovrà collaborare col proprio corrispettivo sovietico llya Kuryakin, una specie di Terminator ante litteram, per impedire che i cattivi di turno producano l’immancabile arma di distruzione di massa. Assieme a loro Gaby Teller, una meccanico nella Germania dell’Est, che in realtà è a sua volta un’agente segreto britannico non meno capace dei colleghi maschi.

40212_ppl
Operazione U.N.C.L.E è un divertente collage di situazioni standard del cinema d’azione, riviste dalla mente brillante e dall’occhio veloce di Guy Ritchie (Le avventure di Sherlock Holmes), che volutamente non si prende mai sul serio. Dalla comicità inevitabile derivante dal confronto dei diversi stili di vita (cosa che all’epoca invece era considerata un’aspra critica sociale), fino al sapore vintage portato ai suoi eccessi, il film fila liscio fino allo scoppiettante finale. Costruito come un iperbolico fumettone, Operazione U.N.C.L.E pesca senza vergogna da altre serie televisive dell’epoca, come The Avengers o Attenti a quei due, trasformando la serie originale in qualcosa di completamente nuovo. Se la mano di Ritchie si sente e fa la differenza, il film pecca nella scelta degli interpreti, senza grande personalità e spessore, tanto che l’apparizione di Hugh Grant nel finale viene applaudita come neanche fosse entrato in scena Lawrence Olivier.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...