A parte 4 di 4

binario-tronco-stazione-treno-banchina

“Prendiamo un treno. Il primo che arriva. Non importa dove vada. Lo prendiamo e andiamo. Dove arriviamo arriviamo. Sicuramente non sarà qui. E potremmo stare io e te soli, senza preoccuparci degli altri”. Guardo Alma con un sorriso leggero alle labbra. “Non c’è da ridere – dice – sono seria”. “Non sto ridendo. È che quando sono nervoso mi viene da ridere”. Sono nervoso perché ho capito che non stava scherzando e che si sta aspettando una risposta seria da me.
Alma dice questo mentre camminiamo in centro città leggermente scostati uno dall’altra. Sembriamo solo due amici che chiacchierano, non due amanti da più di sei mesi. Lei vive con Maurizio da due anni e vorrebbe lasciarlo. Io…, io non lo so. Non ho legami fissi da anni oramai. Alma è arrivata così, per gioco. Un gioco terribilmente serio col passare dei mesi.
“Va bene, prendiamo il treno” – dico – “Arriviamo. Viviamo li un paio di giorni. Una settimana, anche. E poi?”
“Poi, me lo devi dire tu. Io la mia risposta la so già”.
Silenzio.
“E con Maurizio?”
“Non devi essere tu a preoccuparti della cosa”
“E il lavoro? Come facciamo col lavoro?”
“Io domani vado in stazione alle 10. Se ci sei partiamo. E fanculo Maurizio e il lavoro”
“Altrimenti?”
“Altrimenti, fanculo tu”.
Il treno delle dieci e zero sette porta a Parma via Piacenza. Ferma a un paio di stazioni intermedie senza grande fascino per arrivare a Parma nel giro di un paio di ore. Lo vedo arrivare in lontananza mentre con la mano passo nervosamente le venature arrugginite della grossa putrella dietro la quale mi sono nascosto. Da lì riesco a vedere Alma, ma non l’espressione del suo viso. La vedo voltare ogni tanto la testa a sinistra verso l’accesso alla pensilina. Non sembra tesa. Sapeva che non sarei andato. Sperava forse di essere smentita. Il treno intanto arriva e la copre alla mia vista. Farei ancora in tempo a uscire e correre da lei. Ma preferisco così. Rimanere qui a guardare lei e me.  Come sempre, a parte.

FINE

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...