1981: Indagine a New York

1981: Indagine a New York di J.C. Chandor con Oscar Isaac, Jessica Chastain

Gli inizi degli anni Ottanta paradossalmente non sono ancora gli anni Ottanta. La crisi del decennio precedente stava scemando lentamente, così come il suo carico di odio andava stemperandosi in quelli che, di li a poco, sarebbero diventati gli anni del disimpegno e della deregulation. Il regista J.C. Chandor (Margin Call e All is lost) ci conduce alla soglia di quegli anni per rappresentare una delle tante facce del sogno americano: quella di Abel Morales, giovane imprenditore di origini ispaniche che, insieme alla moglie Anna ha lentamente conquistato il mercato della distribuzione di carburante di gran parte di New York.

chandor4

All’inizio del film, Morales paga l’acconto per l’acquisto di un pezzo di terra a Brooklyn. Sulla proprietà sono già presenti serbatoi di carburante che consentirebbero ad Abel di espandere la sua società e di affermarsi sui suoi concorrenti, un gruppo compatto di aziende famigliari che trama per conquistare una fetta di mercato più ampia. La tensione cresce quando dei delinquenti iniziano ad assalire la piccola flotta di autisti di Abel, rubando il loro carburante per poi rivenderlo sul mercato illegale. A peggiorare ulteriormente le cose, un ambizioso assistente procuratore apre un’indagine sulla contabilità dell’azienda, minacciando di metterla sotto accusa per evasione fiscale e frode. Colto nel suo momento più vulnerabile, mentre sta cercando faticosamente di saldare l’acquisto del terreno, Abel se la deve vedere con una scelta morale che rischia di distruggere la propria azienda e la vita che si è creato con tanto impegno.
Scritto e diretto J.C. Chandor e interpretato da Oscar Isaac (A Proposito di Davis) e Jessica Chastain (Zero Dark Thirty), 1981: Indagine a New York è un buon film capace di miscelare indagine sociale e dramma etico mantenendo in costante equilibrio emozioni e tensioni. Forse il punto debole del film sta nel voler mettere tutte sul piatto le tante contraddizioni di un’epoca, effettivamente contraddittoria, finendo per sacrificarne qualcuna sull’altare del ritmo e della narrazione. Ma il risultato finale è comunque ottimo, elevando il film ben al di sopra della media.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...