Le cose lucenti

34338

Nominami un luogo dove andare,
io non ci saprò arrivare e tu
rimarrai una lingua da imparare a scrivere e parlare
che io ho studiato molto molto molto male.

Mi verrò a confessare da te quando sarò annegato nel mio perdere il controllo,
quando dimenticherò di essere
stato la persona con cui stavi parlando,
di essere stato la persona con cui stavi parlando.

Vorrei poter provare del dolore per
ogni tuo minimo errore,
se tu ti stringessi i polsi per sentirti le vene
me ne accorgerei anche col buio totale
me ne accorgerei anche col buio totale
anche se ti vedo da lontano.

Mi verrò a confessare da te quando sarò annegato nel mio perdere il controllo,
quando dimenticherò, di essere
stato la persona con cui stavi parlando,
di essere stato la persona con cui stavi parlando.

Non ne ho poi tantissime di cose lucenti come te, anche se ti vedo da lontano,
di cose lucenti come te, non ne ho poi tantissime.

le cose lucenti-brenneke

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...