Tokyo Love Hotel

Personaggio bizzarro Hiroki Ryuichi, regista di Tokyo Love Hotel. Formatosi alla scuola del pinku eiga (i porno giapponesi dove vengono censurate le parti in cui si inquadrano i genitali), Hiroki ha negli anni affinato il suo stile finendo per crearne uno tutto suo capace di coniugare il coraggio estetico del cinema indipendente, agli schemi più sicuri e affidabili di un cinema popolare. Il risultato è un melodramma soft porno  ironico e intimista contemporaneamente dentro e fuori gli schemi della scrittura cinematografica classica. In Tokyo Love Hotel si muovono cinque storie di amore, disperazione e speranza che si incrociano tra le stanze dell’Atlas, un albergo a ore di Kabukicho, il quartiere a luci rosse della capitale. Perno delle storie il concierge Toru che nel suo albergo ci vede passare la sorella impegnata a girare un filmino pornografico e la fidanzata che, per strappare un contratto discografico, accetta di andare a letto con il produttore. Ma per l’Atlas transitano anche due detective amanti clandestini, una ricercata dalla polizia e altre storie di complemento: pennellate tragicomiche di una umanità in crisi.

Kabukicho_Love_Hotel-0001

Sempre a cavallo tra ironia, dramma e melò, Tokyo Love Hotel è un’interessante e umanissima storia corale capace di far sorridere e commuovere allo stesso tempo. Capacità non da tutti, perché per riuscirci devi possedere una sensibilità speciale, capace di andare oltre la superficie e scavare dentro la carne delle persone. Il cinema di Hiroki Ryuichi (scoperto e valorizzato dal Far East Festival), apparentemente semplice e lineare, rappresenta invece una profonda riflessione sulla fragilità umana, sui suoi sogni, sulle sue speranze. Tanto che alla fine ci si sente più vicini al sempre più disarmato Toru che, travolto da una realtà più grande di lui, decide di tornare alle radici e, forse, ricominciare da quelle cose che in passato aveva abbandonato.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...