La ballata di SadJoe

138_piatto_La_ballata_di_SadJoe

“Sei tu quella col talento”, le disse. “Mi piace SadJoe, è un bravo ragazzo, ma quella col talento sei tu”.

“Non so nemmeno cosa sia il talento “, ribattè lei. Poi tacque aspettando che lui le parlasse, ma Tabachnik non fiatò. Voleva darle un po’ di corda. Aveva scritto una canzone per il povero Joe, doveva almeno far finta di difenderlo.

“Non lo so se ci credo nel talento”, disse lei alla fine.

Tabachnik invece ci credeva, eccome. Una band della sua scuderia aveva aperto per Buddy Guy ad Atlanta e poi lui era rimasto a sentire il grande chitarrista. Mentre tornava in hotel aveva pensato: io non riuscirò mai a fare qualcosa così bene. Niente di drammatico, la maggiorparte delle persone si trovava nella sua stessa posizione. Era deprimente rendersi conto di far parte della massa dei senza talento, ma Tabachnik non ne faceva un dramma.

David Benioff

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...