La festa prima delle feste

Anche gli Stati Uniti hanno il loro film di Natale, proprio come noi. Non un film sul Natale, chiariamo, ma proprio il cinepanettone, con tanto di trama raffazzonata e manipolo di comici gettati sul tavolo come bastoncini di Shanghai per soddisfare pubblici differenti. Se al pubblico natalizio italiano piacciono le Vacanze, in ogni dove e in ogni modo, quello americano va matto per le feste: che siano di compleanno, di laurea, di addio al celibato e perché no anche quelle ai funerali. Figurarsi se l’occasione te la offre il Natale, con la classica festa da celebrare in ufficio con i colleghi e senza freni inibitori. La festa prima delle feste (Office Christmas Party) racconta le vicende di Josh (Jason Bateman), dirigente di un’azienda informatica in procinto di essere chiusa, e della festa natalizia organizzata per tentare di convincere un cliente importante a firmare il contratto e salvare il lavoro. La società, guidata scelleratamente da Clay (T.J. Miller) figlio prediletto del fondatore, è finita nel mirino della spietata Carol (Jennifer Aniston), sorella di Clay e amministratore unico della società. Carol vorrebbe chiuderla, mentre il fratello tenta di salvarla ad ogni costo, anche rimettendoci del suo. Il destino si gioca nello spazio di una notte in cui succede di tutto e anche di più.

office-christmas-party-01
I registi Josh Gordon e Will Speck (Blades of glory) ne La festa prima delle feste probabilmente hanno in testa il modello Hollywood Party di Blake Edwards, ma il risultato finale è più simile a Una notte da leoni, con un trionfo di grevitá a scapito di qualche pallido anelito ironico. Vero che la sceneggiatura di Justin Malen calca la mano sulla risata grassa, ma l’aiuto maggiore arriva dalla scelta di un cast che è un trionfo di comicità volgarotta: con TJ Miller (Silicon Valley) e Kate McKinnon (Ghostbusters 2016) che non faticano a riproporre i loro personaggi resi famosi dalla serie TV e dal Saturday Night Live. Nel gruppo Jennifer Aniston prova a fare qualcosa di nuovo proponendosi in una vesta diabolicamente spietata, mentre Jason Bateman annaspa spaesato in mezzo al delirio.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...